Claudia Capone
Voce di Bosco

Voce di Bosco

Chiudi gli occhi… Immagina di camminare in silenzio in un bosco, ascoltare il canto degli uccelli, il fruscio delle foglie, il gorgoglio di un ruscello. Immagina di toccare la corteccia ruvida di un larice e di inspirare l’odore della resina. Immagina di assaporare dei mirtilli maturi, dei lamponi succulenti. Immagina di osservare il muoversi delle foglie, o il cambiamento della luce nel bosco.
La Forest Therapy è vivere la natura con i 5 sensi.
“E’ contemplazione della bellezza e la bellezza ci apre a nuove idee” (Selene Calloni Williams)

La Forest Therapy o bagno di foresta ci consente di lavare via lo stress accumulato. Lo stress, provocato dalla tecnologia (e non solo), è terreno fertile per lo sviluppo di malattie, anche gravi, come tumori, diabete o malattie cardiocircolatorie.
L’immersione nei boschi ha tantissimi benefici sulla nostra salute: i terpeni rilasciati dalle piante, presenti anche negli oli essenziali, aiutano, ad esempio, a regolare la pressione sanguigna e il battito cardiaco, abbassano i livelli di cortisolo (ormone dello stress), rinforzano il sistema immunitario attraverso l’incremento delle cellule NK, aiutano la produzione di cellule antitumorali, mitigano la depressione, aiutano ad aumentare concentrazione e creatività. La Forest Therapy aiuta anche ad uscire da tutto ciò in cui crediamo per vedere e percepire le cose in un modo diverso.